Blog di Urban Sketching e Disegno

Una piccola borsa per lo sketching di tutti i giorni

Di recente vi ho parlato del mio kit minimale per fare piccoli sketch con la brush pen con inchiostro ad acqua. Di solito lo metto nello zaino che uso per andare a lavoro, o nello zaino da trekking quando sono in montagna.

Mi serviva però una soluzione per portarlo in giro tutti i giorni, magari nei weekend quando si fa un giro in città, o la sera nei pub con gli amici.

Cercavo qualcosa di piccolo, che potesse contenere almeno uno sketchbook A5 e lo stretto indispensabile di cancelleria, ma che riuscisse a tenere anche uno sketchbook più piccolo e il necessario per lavorare con acquerelli e gouache.

Fjällräven Greenland Pocket

La scelta è ricaduta sulla borsa Fjällräven Greenland Pocket, che misura 21,8cm x 16cm x 5cm.

Non è grossa come una borsa messenger, anzi è molto piccola e pensata più che altro per portare il necessario quotidiano (portafoglio, chiavi, agenda, documenti, occhiali da sole), ma mi sembrava delle dimensioni adatte alle mie necessità.

Il tessuto è G-1000, un misto di cotone e poliestere molto solido e resistente all’acqua. Fjällräven vende anche blocchi di cera con cui si può trattare il tessuto se necessario dopo un periodo di uso prolungato.

Ecco cosa riesco a farci stare a pieno carico, oltre a un piccolo rotolo di nastro adesivo di carta, a della carta assorbente e a due forcine per tenere ferme le pagine dello sketchbook:

Da sinistra a destra:

  • Water Brush Caran D’Ache
  • Color Brush Pentel con inchiostro ad acqua
  • borsa Fjällräven Greenland PocketpPalette di acquerelli in metallo
  • nebulizzatore
  • gomma
  • pennelli da viaggio richiudibili Escoda
  • sketchbook Royal Talens Art Creations
  • Brush Pen ad inchiostro indelebile Pentel
  • due penne stilografiche Lamy Safari
  • due matite colorate Polychromos
  • temperino
  • tubetto di gouache bianca Royal Talens
  • matita
  • contenitore d’acqua con chiusura di sicurezza.

La borsa ha una tasca principale con cerniera, in cui tengo i contenitori d’acqua, la palette di colori, lo sketchbook e un astuccio con tutta la cancelleria, brush pen, waterbrush e il tubetto di gouache bianca. La tasca principale ha un separatore in cui volendo si possono inserire documenti o piccoli oggetti piatti.

Nella piccola tasca posteriore piatta con cerniera tengo i pennelli.

Nella tasca frontale piatta ma un po’ più capiente senza cerniera, ma che si chiude con un bottone, tengo le penne, la brush pen indelebile, le forcine per tenere ferma la carta e la carta assorbente.

Ecco una vista laterale che dà l’idea delle dimensioni della borsa.

L’ho acquistata su Amazon, esiste in diversi colori ma ho scelto il nero un po’ perchè si abbina a tutto e non si sporca con i colori, ma soprattutto perchè era scontato a circa 55€ invece che i 69€ di listino.

Newsletter, Canale Telegram e Commenti

Iscriviti alla newsletter per ricevere gli aggiornamenti del blog! Ti arriverà una mail al mese con gli ultimi post pubblicati. Potrai cancellarti quando vuoi.

In alternativa, puoi iscriverti al Canale Telegram, da cui puoi uscire quando vuoi: https://t.me/disegnintasca (più info in questo articolo)

Hai trovato utile l’articolo? Che borse o zaini usi per lo sketching di tutti i giorni? Scrivimi nei commenti!

Questo post potrebbe contenere link di affiliazione. Per saperne di più

Precedente

Dipingere studi tutti i giorni con la brush pen

Successivo

Questo dipinto è una merda

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén

Available for Amazon Prime

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi