Blog di Urban Sketching e Disegno

Esercizi con le gouache

Questa settimana mi sono dedicato ad alcuni esercizi con le gouache che ho comprato di recente.

Al contrario degli acquerelli, che sono trasparenti, le gouache sono opache, e permettono quindi di lavorare per sovrapposizione. Il vantaggio è di poter aggiungere i toni chiari sopra a quelli scuri, e quindi aggiungere zone di luce sopra a zone di ombra.

Con gli acquerelli invece si lavora al contrario, e bisogna pensare fin dall’inizio a dove saranno le zone di luce per lasciare la carta pulita: il bianco della carta infatti rappresenta il punto di massima luminosità del dipinto ad acquerello.

Piccoli studi con le gouache

Ecco alcuni piccoli studi che ho fatto con le gouache. Si tratta di sei piccoli paesaggi di 5x5cm l’uno, dipinti partendo da alcune foto di riferimento.

Mi sono concentrato sulla resa dei colori e soprattutto sul loro valore, ovvero la loro luminosità o oscurità, che è l’aspetto più importante di un dipinto. Per approfondire i concetti base del colore vi rimando a questo articolo del mio blog.

serie di sei piccoli studi di dipinti a gouache, raffiguranti paesaggi

L’obiettivo di questi esercizi con le gouache era quello di prendere dimestichezza con questo materiale e imparare a mescolare i colori per ottenere quelli desiderati.

Per realizzare tutti i dipinti che vedete in questa pagina ho infatti utilizzato solo 6 colori primari (la versione calda e la versione fredda di ognuno dei 3 primari).

Le gouache che ho utilizzato sono le Royal Talens Extra Fine, che trovate in vendita su Amazon.

La carta invece è la Fabriano Artistico 100% Cotone Grana Fine, sempre in vendita su Amazon.

Un dipinto più complesso con le gouache

Questo secondo dipinto invece è in formato A5, e per farlo ho messo in pratica quello che avevo imparato dai piccoli studi di prima.

Si tratta di una roccia che ho fotografato nel 2018 a Kanazawa, durante il mio viaggio in solitaria in Giappone.

dipinto a gouache su carta raffigurante una roccia con caratteri giapponesi in un bosco

Per questo dipinto ho usato principalmente 2 colori:

  • Giallo
  • Blu Oltremare

che mi hanno fornito i verdi caldi, con l’aggiunta di:

  • Giallo Limone
  • Ciano
  • Magenta

i primi due per i toni freddi, il terzo per mescolare gli altri colori e creare il marrone che mi serviva per la roccia.

Newsletter e Commenti

Iscrivetevi alla newsletter per ricevere gli aggiornamenti del blog! Vi arriverà una mail al mese con gli ultimi post pubblicati.

Avete mai provato le gouache? Quali difficoltà avete trovato? Scrivetelo nei commenti!

Questo post potrebbe contenere link di affiliazione. Per saperne di più

Precedente

Che cos’è il colore

Successivo

Urban Sketching a Venezia con John Ruskin e Mário Linhares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi