Blog di Urban Sketching e Disegno

#30x30DirectWatercolor 2020 – Seconda settimana: Famiglia Pesciale Britannica

La seconda settimana di 30x30DirectWatercolor ha mantenuto il tema pesci. L’idea iniziale era di dipingere pesci in modo realistico con la tecnica dell’acquerello a velatura, ma per colpa di Dimitris Pantazis e la sua challenge il tutto è degenerato nel creare la Famiglia Reale Britannica in versione pesce.

Grazie Dimitris.

Dipingere pesci realistici ad acquerello con la velatura

Lunedì e martedì ho dipinto due pesci con la tecnica della velatura (glazing in inglese). 

La prima settimana di #30x30DirectWatercolor avevo invece usato una tecnica più libera, in cui lasciavo che il colore fluisse liberamente; il risultato mi era piaciuto e grazie a quel tipo di esercizio ho capito meglio la dinamica dell’acquerello lasciato libero sulla carta.

Questa settimana però ho voluto concentrarmi su un tipo di illustrazione più in stile “botanico”, lavorando quindi con le velature. Questi sono i primi due disegni di lunedì e martedì:

naso vlamingi unicorn fish watercolor illustration
Pesce Unicorno – Naso vlamingii
neon tetra watercolor illustration
Neon – Paracheirodon innesi

La Famiglia Pesciale Britannica

Nel pieno della mia avventura con i pesci realistici, è arrivato in scivolata Dimitris Pantazis con la sua challenge su Instagram di disegnare persone con un pesce nel sacchetto al posto della testa.

God save the Queen / She ain’t no human being

Sex Pistols

Non sono riuscito a trattenermi. Quindi giovedì ho dato alla luce la Regina Pesciabetta II (Queen Efishabeth II):

queen elizabeth parody caricature
Regina Pesciabetta II

Potevo fermarmi qui? Certo che no! Sabato è stata la volta di suo nipote, il Principe Anguilliam (Prince Weelliam). Eccolo nella sua tenuta da Royal Wedding:

prince william parody caricature
Principe Anguilliam

E Domenica ha fatto la sua apparizione suo fratello, il Principe Haringa (Prince Herring):

Prince harry parody caricature
Principe Haringa

In tutti questi disegni mi sono esercitato con la tecnica della velatura, perchè l’ho ritenuta più adatta a creare illustrazioni grafiche. Anche le linee sono fatte a pennello e acquerello invece che a penna, perchè siamo pur sempre nel mese del #30x30DirectWatercolor !

Acquerello a velatura (glazing) VS Acquerello a guazzo (loose)

In queste due settimane di #30x30DirectWatercolor ho sperimentato due tecniche ad acquerello. Questa settimana quella a velatura, la settimana scorsa quella a guazzo. Sto cercando di capire con quale mi trovo meglio, quindi eccomi con un confronto:

Acquerello a velatura:

Pro

  • rilassante
  • risultato finale simile a quello che ho in mente
  • maggiore controllo
  • risultato preciso
  • ma rischia di essere troppo prevedibile

Contro

  • tempi più lunghi a causa dei diversi strati
  • sovrapponendo troppe volte il colore si rischia di perdere brillantezza

Acquerello a guazzo:

Pro

  • veloce
  • divertente e imprevedibile, si ottengono colori ed effetti interessanti lasciando lavorare il colore
  • il risultato finale può essere sorprendentemente interessante
  • risultato molto espressivo…

Contro

  • …ma può anche essere deludente se non si ha padronanza del mezzo
  • meno adatto a illustrazioni precise

Una precisazione: non conosco le terminologie esatte e corrette in italiano, ma onde evitare confusione con il gouache, con “guazzo” intendo una tecnica più sciolta in cui il colore si trascina e si mescola liberamente sul foglio. Se scrivessi in inglese direi “loose watercolor”, che mi sembra abbia un significato leggermente diverso.

Tutorial veloce sulla velatura ad acquerello

Volevo inserire una spiegazione in questo post, ma mi sarei dilungato troppo, quindi vi rimando a quest’altro post su cos’è la velatura ad acquerello, in cui trovate anche un video time lapse di uno dei pesci che ho dipinto: Cos’è la velatura ad acquerello, spiegato con video

Venerdì pesce, mercoledì no

Come avrete notato mancano due giorni all’appello. Venerdì non ho prodotto perchè ero fuori a cena a mangiare gnocchi al baccalà (siamo sempre in tema, no?). Mercoledì invece ero al Secco, ad un incontro tra disegnatori, di cui vi parlo in questo post: Mercoledì al Secco: vino buono e disegni belli

Newsletter e Commenti

Iscrivetevi alla newsletter per ricevere gli aggiornamenti del blog! Vi arriverà una mail al mese con gli ultimi post pubblicati.

E voi quale tecnica preferite? Avete idee di nuovi membri della Famiglia Pesciale Britannica? Scrivetelo nei commenti!

Precedente

Cos’è la velatura ad acquerello, spiegato con video

Successivo

Scanner per disegni e acquerelli: Epson Perfection V370

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi