Disegni in Tasca

Blog di Urban Sketching e Disegno

Eccomi sull’ultimo numero di Drawing Attention

A marzo sono stato contattato dalla redazione di Drawing Attention, la rivista mensile di Urban Sketchers, per comparire iniseme ad altri sketcher sul numero di aprile con un disegno della mappa della propria città.

Ecco qui la pagina in cui compaio. Il numero di Aprile 2021 è disponibile gratuitamente sul sito di Urban Sketchers. Dategli una sfogliata, troverete sicuramente ispirazione.

Urban Sketching nella campagna lombarda

Con l’arrivo di marzo mi sono finalmente deciso di riparare il pedale della mia bicicletta, e ne ho approfittato per godermi la campagna in compagnia di sketchbook e acquerelli.

La campagna lombarda della Lomellina non offre chissà quali panorami: Si tratta di un territorio completamente dedicato all’agricoltura, completamente pianeggiante, con nessun bosco degno di questo nome, se non a ridosso del fiume Ticino.

Un occhio abituato a scovare scorci interessanti, però, qualcosa da disegnare lo trova sempre.

Urban Sketching sul set di una pubblicità a Barcellona

Tra fine febbraio e inizio marzo ho avuto la fortuna di viaggiare a Barcellona per lavoro, e ne ho approfittato per fare un po’ di Urban Sketching.

Il lavoro di VFX Compositor

Come sa chi mi conosce, o chi ha letto la pagina Chi sono, il mio lavoro è il VFX Compositor. Il mio compito consiste nella finalizzazione dei video per gli spot pubblicitari e la creazione di effetti visivi, nella fase che si chiama post-produzione.

Sketchbook tour dei Paesi Baschi

Dopo la diretta dello sketchbook tour dei Paesi Baltici, io e Eva siamo scesi decisamente più a sud, facendo una diretta per lo sketchbook tour dei Paesi Baschi.

Ritratti rubati, domestici e metropolitani

Tra la fine del 2020 e l’inizio del 2021 mi sono deciso ad affrontare i ritratti, soggetto che ho sempre considerato inavvicinabile.

Dopo essermi scaldato con la #meds100heads challenge, ho iniziato a riempire di ritratti un piccolo sketchbook. Sono sketch veloci rubati in metropolitana, pendolari che ho il tempo di disegnare nell’arco di una fermata della metro, prima che scendano o che vengano nascosti da qualche nuovo passeggero.

Devo ammettere che dopo aver preso confidenza con la struttura del volto, fare questi piccoli sketch è molto divertente.

Qui sotto ve ne propongo alcuni, tra di loro trovate anche uno studio di autoritratto (in blu), e un ritratto di Eva che disegna a casa.

mappa disegnata di gropello cairoli e acquerello di una cascina

La mappa dei posti esplorati della propria città

Alla fine dell’USkTalks con Mário Linhares e Rob Sketcherman sul workshop Urban Sketchers a Venezia, è stata proposta una challenge: creare una mappa della propria città, individuando i luoghi che nel tempo avevamo già disegnato.

L’obiettivo era quello di scoprire con che frequenza visitiamo gli stessi posti, e scovarne di nuovi da esplorare e disegnare.

acquerelli di john ruskin a venezia

Urban Sketching a Venezia con John Ruskin e Mário Linhares

John Ruskin (1819 – 1900) è stato un artista e critico d’arte britannico, che ha avuto fin dall’infanzia un forte legame con Venezia, visitandola e disegnandola in 11 viaggi durante la sua vita.

Nel 2018 sono stato a un worskhop di Urban Sketchers organizzato da Mário Linhares, ai tempi Education Director dell’associazione. L’incontro ruotava attorno alla mostra “Le Pietre di Venezia“, ospitata a Palazzo Ducale e dedicata al lavoro di Ruskin e ai suoi studi sull’architettura della città.

Abbiamo passato due giorni in giro per Venezia, sulle tracce di John Ruskin, studiando i suoi lavori e provando a ricrearli sui nostri sketchbook.

Esercizi con le gouache

Questa settimana mi sono dedicato ad alcuni esercizi con le gouache che ho comprato di recente.

Al contrario degli acquerelli, che sono trasparenti, le gouache sono opache, e permettono quindi di lavorare per sovrapposizione. Il vantaggio è di poter aggiungere i toni chiari sopra a quelli scuri, e quindi aggiungere zone di luce sopra a zone di ombra.

Che cos’è il colore

Mentre montavo il video della prova delle gouache, mi sono reso conto di un interessante fenomeno che stava accadendo sul mio schermo, e che ho verificato con il vettorscopio, strumento utile a visualizzare cos’è il colore.

Cos’è il colore?

colóre s. m. [lat. colorōris]. – 1.a. Termine indicante, in fisica, sia la sensazione fisiologica che si prova sotto l’effetto di luci di diversa qualità e composizione (c. soggettivo), sia la luce stessa, monocromatica o policromatica (rispettivam. c. oggettivo semplice e c. oggettivo composto), costituita cioè da una sola o da più radiazioni elettromagnetiche di determinate lunghezze d’onda.

Vocabolario Treccani

Quindi il colore è la percezione (che esiste solo nel nostro cervello) di una serie di radiazioni elettromagnetiche di diverse lunghezze d’onda.

C’è uno strumento per visualizzare le lunghezze d’onda del colore, il vettorscopio (sto semplificando, per una spiegazione più scientificamente corretta vi lascio un video in fondo all’articolo).

tubetti di gouache royal talens

Prova Gouache Royal Talens

Ho comprato il mixing set di gouache della Royal Talens e le ho provate appena sono arrivate.

Ho registrato un video in cui le provo su un foglio Fabriano Artistico Grana Fine, testandole singolarmente e provando a mischiare un po’ i colori.

Pagina 1 di 4

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén